Blog

Vernici atossiche ed ecologiche per le camerette: come sceglierle?

Quando si progetta la cameretta dei bambini, si pensa sempre ad uno spazio allegro e colorato. Non a caso, sbirciando tra le proposte di arredamento in commercio, è facile lasciarsi abbagliare da tonalità belle e divertenti, proprio perfette per la cameretta che si aveva in mente. Ma sarà davvero la scelta giusta?

Certamente il colore gioca un ruolo centrale nel decidere il tipo di cameretta, ma è fondamentale valutare non solo la qualità estetica ma anche la sostanza di quello che stai per acquistare.

In particolare per i colori è indispensabile verificare con attenzione il tipo di vernici utilizzate per laccare i mobili. Queste, in poche parole, infatti possono essere tossiche e non tossiche.

Le prime possono mettere in pericolo la salute dei bambini e allo stesso tempo determinare un impatto ambientale notevole. Di contro, le vernici atossiche ed ecologiche per le camerette si caratterizzano per una composizione chimica priva di solventi e quindi con residui bassissimi di sostanze nocive sia per la salute che per l’ambiente.

Inoltre, data la grande attenzione posta sulle tematiche di tutela ambientale e benessere delle persone, il mercato offre una vasta gamma di pitture non tossiche ed ecologiche per le camerette. Per riuscire, dunque, a scegliere il prodotto più sicuro e adatto alla cameretta dei bambini è importante informarsi sulle vernici impiegate e affidarsi a chi è in grado di garantire arredi realizzati con materiali di qualità e non tossici.

Ecco perché ti diamo qualche informazione e suggerimento per scegliere il meglio per i tuoi figli.

Vernici atossiche ed ecologiche per le camerette: cosa sono

È ormai noto da tempo che le vernici tradizionali a solvente sono altamente tossiche, sia per la salute delle persone che per la natura. Dunque, quando si selezionano gli abbinamenti di colore per la cameretta, è importante verificare con attenzione la provenienza e la composizione delle vernici utilizzate.

Esse infatti, possono contenere sostanze volatili (come la formaldeide) che, saturando l’aria degli ambienti interni di casa, risultano tossiche per il nostro corpo. Nel dettaglio queste possono provocare gravi problemi respiratori, allergie e asma e, in concentrazioni elevate, possono essere cancerogene.

Le vernici atossiche, invece, sono caratterizzate da una composizione chimica che riduce al minimo il rilascio di sostanze nocive, tutelando la salute delle persone e determinando un basso impatto ambientale.

Vernici all’acqua: la scelta sicura

Le vernici atossiche all’acqua garantiscono un arredamento sicuro per tutta la famiglia e una qualità di verniciatura elevata che non ha nulla da invidiare ai prodotti con solventi, oltre alla bassa emissione di sostanze pericolose ed inquinanti.

In particolare le vernici all’acqua monocomponenti sono una speciale tipologia caratterizzata da una composizione chimica in cui il polimero è stabilizzato in acqua, riducendo la quantità di solventi; una riduzione che, in alcuni prodotti, può arrivare fino al 95%.

Inoltre usare le vernici atossiche ed ecologiche per le camerette fa bene all’ambiente, dato che è possibile recuperare lo scarto della lavorazione e rimetterlo in circolo nell’impianto di verniciatura, limitando così la quantità di rifiuti industriali che sono altamente dannosi.

I vantaggi nell’impiego di vernici all’acqua per la laccatura degli arredi sono tanti, ecco come possono essere riassunti:

  • Bassa emissione di sostanze dannose;
  • Maggiore sicurezza grazie alla riduzione/assenza di formaldeide (sostanza chimica nociva);
  • Meno sprechi dato che serve una minore quantità di vernice per ottenere ottimi risultati.

Una precisazione importante da fare, in merito alle vernici all’acqua, è che non tutte sono totalmente atossiche, in quanto alcune possono presentare tracce di residui di metalli pesanti nocivi.

Per tale ragione è fondamentale che le vernici usate siano conformi alla norma EN 71.3, che regola l’impiego di vernici sui giocattoli e tutti i materiali che possono entrare in contatto con la bocca dei bambini e che comprova l’esclusione dei metalli pesanti da qualsiasi formulato. Nello specifico la norma, adottata e pubblicata in Italia dall’ UNI (Ente Italiano di Normazione), impone che la concentrazione di sostanze nocive deve essere bassa e al di sotto dei limiti imposti.

Nell’acquistare una cameretta certamente non è semplice verificare questo aspetto, ma senza dubbio è meno complicato se ci si affida ad aziende che si impegnano a salvaguardare la serenità delle persone e dell’ambiente, rispettando a pieno le norme in materia.

Esistono in Italia, infatti, realtà aziendali che offrono prodotti di qualità, prediligendo le vernici atossiche ed ecologiche per le camerette, proprio perché credono che il benessere dei propri consumatori e dell’ambiente sia l’unica offerta possibile.

Non solo vernici: l’importanza dei materiali per le camerette

Nel decidere quale arredamento acquistare per la cameretta dei bambini, grande attenzione deve essere rivolta ai materiali a tutto tondo.

Questo significa non solo considerare il tipo di vernici utilizzate per la finitura degli arredi della cameretta, ma il materiale impiegato per la loro realizzazione, ovvero la tipologia di legno.

Vernici atossiche e legno ecologico compongono sicuramente un connubio imbattibile per confezionare una cameretta sicura ed ecologica al 100%. Oggi esistono diversi materiali innovativi che offrono una qualità del prodotto finale altissima, in termini di rispetto della salute ed ecosostenibilità.

Il pannello ecologico LEB, per esempio, è prodotto grazie al riutilizzo di legno post-consumo, completamente naturale, proveniente da scarti di lavorazione del legno, cassette della frutta, pellet, privo di sostanze pericolose e con un basso impatto ambientale. Questo vuol dire che nessun albero è stato abbattuto per produrre il Pannello Ecologico LEB.

Proprio per queste caratteristiche, il pannello LEB si presta ad essere il materiale attualmente più all’avanguardia e ideale per la realizzazione di camerette sicure e di qualità.

Le vernici per la cameretta: scegli l’alternativa di benessere

Tutte le scelte che si fanno nell’arredare la cameretta dei bambini sono dettate dal desiderio di rendere i propri bambini felici.

Selezionare prodotti di qualità, usando vernici atossiche ed ecologiche per le camerette, ti permette di regalare ai tuoi figli un benessere impercettibile nell’immediato ma fondamentale per tutelare la loro salute durante tutta la loro crescita.

La cameretta è una sorta di piccolo rifugio, il luogo più importante per i tuoi figli, dove hanno il diritto di sentirsi liberi e al sicuro da qualsiasi pericolo, soprattutto quando questo è invisibile. Certamente la cameretta che hai visto in quel negozio è perfetta per i tuoi bambini, è esattamente come loro volevano, ma oltre ad essere bella sarà veramente sicura?

Questa è la domanda che ti deve frullare costantemente nella testa mentre cerchi la cameretta da acquistare.

Per quanto riguarda le vernici, rispetto al passato, oggi esistono diverse ed innovative alternative di prodotti che possono sostituire in meglio quelli tradizionali, dannosi e tossici. Inoltre la tutela della salute e dell’ambiente, sono due fattori che adesso più che mai necessitano di un serio impegno da parte di tutti anche nell’acquisto dei mobili.

I tuoi figli meritano un ambiente sicuro e nel quale siano protetti da ogni insidia. Nel raggiungere questo obiettivo nell’acquisto della stanza dei bambini, per fortuna, non sei solo. Scegli aziende che da anni portano avanti un’alternativa di benessere possibile e l’idea di spazio domestico etico e sicuro, preferendo vernici atossiche ed ecologiche per le camerette così come per tutti gli altri arredi.

© dal blog di Moretti Compact