Blog

Le regole d’oro per organizzare l’angolo gioco dei tuoi figli

Giocare è l’attività preferita dai bambini, la più amata soprattutto quando sono molto piccoli.  È vero o no che i tuoi bambini vorrebbero giocare sempre e dovunque?

Il gioco in effetti è un’attività fondamentale per favorire la crescita serena dei bambini e la loro educazione. Creatività, immaginazione e autonomia sono solo alcuni aspetti che il bambino sperimenta quando gioca.

Inoltre uno spazio dedicato al gioco è funzionale per abituare i bambini a gestire e vivere i diversi ambienti della casa, trovando così la loro dimensione all’interno delle mura domestiche.

Per questo è importante, soprattutto quando i bambini iniziano a crescere ed essere più indipendenti, realizzare un angolo gioco tutto per loro e adatto alle loro necessità.

Non bisogna assolutamente trascurare la fantasia, nell’ideare la zona gioco per i tuoi bambini, via libera dunque a tanto colore e personalizzazione, per far sentire i tuoi figli davvero speciali.

Attenzione, però, che il rischio di creare un’area giochi confusionale è in agguato, soprattutto se non segui alcuni criteri. Non avere un progetto può farti ritrovare con uno scenario quasi apocalittico, con la cameretta e il resto della casa piena di giochi.

È indispensabile, quindi, adottare la strategia giusta nell’organizzare lo spazio perfetto per far giocare i tuoi bambini in casa. Non è un lavoro impossibile, ma richiede i dovuti accorgimenti per ottenere il miglior risultato.

Ecco i nostri consigli per realizzare lo spazio creativo per i tuoi bambini.

Le 4  regole per creare l’angolo gioco perfetto

Per progettare un’area giochi, hai bisogno di procedere per gradi e considerare diversi fattori, prima di passare alla pratica e realizzare l’oasi di gioco per i tuoi bambini.

Noi ti suggeriamo 4 regole utili per progettare lo spazio dei tuoi bambini in modo intelligente e funzionale, mettendo sempre al centro il benessere dei più piccoli.

  1. Lo spazio adatto
  2. Mobili a misura di bambino
  3. Gli accessori giusti
  4. Giocare in sicurezza

1. Lo spazio adatto

Può sembrarti una precisazione scontata e anche banale, ma in realtà non lo è.

Molti genitori, infatti, preferiscono per esempio allestire una zona per i giochi in salotto in modo da avere sempre sotto controllo i bambini.

Anche se questa scelta è comprensibile, ciò non toglie che i bambini necessitano di uno spazio a loro dedicato, che possono sentire in maniera completamente personale. Dunque la cameretta resta lo spazio ideale per creare una zona dedicata al gioco.

Anzi è importante che la cameretta sia progettata a monte prevedendo la realizzazione di aree separate per le attività che i bambini devono svolgere. Tra le principali da individuare all’interno di una cameretta, l’area gioco è una di queste.

I bambini, infatti, devono poter avere un ambiente capace di andare incontro alle loro esigenze e dove essere liberi di giocare. Per questo nel progettare la cameretta non bisogna trascurare la realizzazione di un’area giochi funzionale e pensata per i tuoi bambini.

2. Mobili a misura di bambino

Sempre in un’ottica progettuale, nel creare l’area giochi per i bambini, la scelta dei mobili per la cameretta è fondamentale.

È necessario, quindi, arredare la cameretta in modo da organizzare lo spazio disponibile in modo  da definire l’ambiente con aree funzionali precise, compresa quella destinata al gioco. Per tale motivo, meglio scegliere l’arredamento affinché  sia adatto non solo alle esigenze dei tuoi figli ma anche alle caratteristiche dello spazio.

I mobili componibili, ad esempio, sono un’ottima soluzione per ottimizzare al massimo lo spazio della cameretta e realizzare un ambiente personalizzato e funzionale. Inoltre un’idea utile è arredare la cameretta con elementi base, cioè in grado di adattarsi alle diverse fasi della crescita dei bambini.

Così facendo dovrai modificare successivamente solo alcuni dettagli con il cambiare delle esigenze e necessità. In poche parole, meglio progettare una cameretta che cresce con i bambini, in maniera che sia più facile trasformarla nel tempo.

È importante, ancora, che i mobili della cameretta siano a misura di bambino. Questo vuol dire preferire soluzioni adatte a garantire l’uso sicuro da parte dei bambini. Oltre ad elementi robusti e resistenti, i mobili devono essere dotati di  cerniere, guide per cassetti e vari elementi di giunzione adatti.

I mobili, inoltre, rappresentano un ottimo alleato per mantenere ordinata ed organizzata la cameretta e in particolare l’angolo gioco. Meglio preferire elementi d’arredo contenitori, come ad esempio il letto con box e assolutamente non devono mancare una grande quantità di cassetti.

3. Gli accessori giusti

Gli accessori possono fare davvero la differenza nell’allestimento di un’area gioco per i  tuoi bambini e rappresentano anche gli elementi più semplici da sostituire nel tempo.

Ad esempio non può mancare un tappeto colorato, perfetto per creare una zona gioco da pavimento per i bambini ancora piccoli, ma che può essere utile anche una volta cresciuti. Infatti il tappeto può essere usato per leggere o per svolgere tutte le attività per le quali non è necessaria una postazione seduta “classica”.

Insieme al tappeto, non dimenticare di sistemare cuscini morbidi e vivaci, così come lampade e tante decorazioni colorate a parete.

Anche se scegli mobili spaziosi con contenitori, meglio sistemare  nella zona gioco ceste e altri elementi utili a riporre i giochi.

Infine cerca di destinare una piccola parte dell’area gioco all’apprendimento con varie soluzioni e idee: per esempio realizza una parete lavagna bella e funzionale.

4. Giocare in sicurezza

Giocare in modo sicuro è uno degli aspetti che devi considerare nel realizzare lo spazio per i tuoi figli. Arredi e accessori di qualità atossici sono indispensabili per far giocare in completa sicurezza i tuoi bambini e proteggere la loro salute.

Meglio preferire sempre arredi di qualità certificati per realizzare una cameretta sicura, così come è consigliabile acquistare giocattoli controllati e privi di sostanze tossiche.

Infatti l’esposizione quotidiana dei bambini a sostanze nocive per la loro salute presenti all’esterno rende ancora di più importante realizzare all’interno della casa un ambiente non solo sicuro ma anche il più possibile sano.

Inoltre è opportuno  che gli elementi che compongono l’arredo siano robusti, resistenti e muniti di tutti gli accorgimenti indispensabili ad evitare che i bambini si facciano male giocando. Per questo è importante verificare che gli arredi che stiamo per scegliere siano dotati di tutte le certificazioni necessarie a garantire la sicurezza per i piccoli utilizzatori.

I bambini crescono? Come cambia l’area gioco

Con l’età cambiano anche le caratteristiche dell’area gioco dei tuoi bambini. Più i bambini crescono e più il gioco lascia spazio a soluzioni adatte all’apprendimento e ad altre tipologie di attività.

È utile per questo progettare l’intero ambiente della cameretta in modo che si adatti alle diverse fasi della vita dei bambini, incluso l’angolo gioco.

I bambini quando diventano adolescenti hanno bisogno, per esempio, di una scrivania funzionale e spaziosa per utilizzare il computer, una zona dedicata ai loro hobby e una postazione tv.

Non è da escludere che quella che era l’area della cameretta destinata ai giochi ceda il passo, per esempio, ad un armadio più grande. Inoltre anche la zona studio, con l’aumentare degli impegni scolastici, necessita di maggiore spazio.

In ogni caso è importante trasformare l’area giochi anche in base alle necessità dei ragazzi che possono cambiare in relazione ai loro gusti e preferenze. In questa fase della crescita la cameretta per i ragazzi è l’ambiente in assoluto da utilizzare per esprimere la loro personalità e voglia di autonomia.

Un angolo giochi per crescere e divertirsi in casa 

Il gioco ha un ruolo fondamentale nella crescita dei bambini. Giocare non deve essere considerato infatti un passatempo o, peggio,  perdita di tempo; anzi i bambini attraverso il gioco imparano e quindi crescono.

Dunque è un aspetto che un genitore deve necessariamente valutare per favorire lo sviluppo dei propri bambini. Se è importante avere sempre pronte idee per giochi da fare in casa con i bambini, è altrettanto necessario individuare lo spazio più adatto dove giocare.

Creare l’angolo gioco, quindi, è indispensabile perché i bambini devono poter avere in casa un’area dove divertirsi, imparare e crescere.

La soluzione ottimale prevede la realizzazione della zona per giocare all’interno della cameretta, ovvero l’ambiente personale dei bambini dove svolgono le loro attività e trascorrono la maggior parte del tempo stando in casa.

Per questo è utile, già nel momento in cui si progetta la cameretta, pensare a come organizzare lo spazio in modo funzionale così da includere anche un angolo per i giochi, indipendentemente dalle dimensioni della stanza.

Questo modo di procedere, permette di abituare i bambini a gestire e vivere i loro spazi, o almeno ci si prova, senza  dare per scontato che per divertirsi e giocare sia necessario  invadere tutta la casa!

La qualità degli arredi è alla base della sicurezza dei tuoi bambini, così come gli accessori e i giocattoli scelti per allestire la zona gioco. I tuoi bambini hanno il diritto di giocare in un ambiente protetto e sano.

Gli arredi componibili possono aiutare ad organizzare al meglio la cameretta ed ottimizzarla per creare un angolo per i giochi funzionale ed accogliente, sempre con un occhio alla crescita dei bambini e alle loro necessità sempre in divenire. Da bambini ad adolescenti il passo è breve e dobbiamo essere pronti ad assecondare le loro necessità.

© dal blog di Moretti Compact