Blog

Arredare la cameretta per bambini: 10 errori che devi assolutamente evitare

Se bastasse solo l’amore che provi per i tuoi figli per realizzare la cameretta perfetta, non sarebbe un lavoro così temuto. Infatti, nonostante l’entusiasmo e il desiderio di creare un ambiente accogliente e speciale per i bambini, numerosi sono gli errori che si possono compiere.

Arredare la cameretta per bambini richiede impegno e soprattutto la capacità di seguire regole ben precise per raggiungere un risultato che possa davvero far felice tutta la famiglia. Tuttavia, troppo spesso, si è convinti che per arredare le camerette per bambini basti acquistare mobili adatti e il gioco è fatto.

Non ci stancheremo mai di ripetere che la cameretta è tra gli spazi della casa più difficili da arredare, perché deve racchiudere in pochi metri quadri tutto il mondo dei bambini.

Dunque sono troppi i fattori da tenere in considerazione e di conseguenza tanti sono gli sbagli che si possono fare nel realizzare questa “stanza speciale”.

L’aspetto positivo di tutto ciò è che è possibile individuare gli errori più comuni e quindi evitarli, in modo da poterti dedicare alla creazione della cameretta dei tuoi bambini serenamente.

Quali sono gli errori più frequenti dei genitori nell’arredare la cameretta per bambini? 

Te lo diciamo noi con 10 aspetti che devi assolutamente evitare quando arredi la cameretta dei tuoi figli.

1. Non progettare la cameretta

Non c’è cosa più sbagliata che decidere di arredare la cameretta dei bambini procedendo a caso.

Infatti, proprio per la natura complessa di questo spazio della casa, nulla può essere deciso in maniera casuale ma è necessario avere un progetto ben preciso da realizzare.

Progettare permette innanzitutto di valutare le caratteristiche della cameretta da arredare in relazione alle necessità che si vogliono soddisfare. In questo modo si può valutare con attenzione e con anticipo la soluzione d’arredo più giusta.

2. Non pianificare lo spazio

Per progettare bisogna partire dall’analisi dello spazio della cameretta, in modo da mettere in risalto le sue potenzialità ed eventuali criticità.

Conoscere in anticipo le problematiche permette di studiare l’idea d’arredo migliore per ottimizzare lo spazio della cameretta. Infatti è fondamentale che questo sia organizzato in modo da individuare al suo interno aree ben distinte da destinare alle diverse attività dei bambini.

Definire tali zone facilita anche la scelta dei mobili più adatti, per rendere l’ambiente confortevole e il più possibile armonioso.

3. Non ragionare in modo pratico e funzionale

Arredare la cameretta per bambini pensando di creare un posto fantastico e dove dare libero sfogo all’immaginazione non è sbagliato. Tuttavia devi considerare che la cameretta deve essere pensata per essere uno spazio quanto più funzionale possibile.

Questo è importante per offrire ai tuoi figli un ambiente organizzato e che sappia rispondere perfettamente a tutte le loro necessità. Di conseguenza è indispensabile scegliere arredi in grado di contenere tutti gli oggetti, vestiti e ogni altro elemento in modo ordinato e facile da riporre.

4. Arredare pensando solo al presente

Una delle regole fondamentali per arredare una cameretta è essere lungimiranti.

Cosa significa questo? Bene, se ti fermi a considerare unicamente le esigenze che i tuoi figli hanno adesso e ti basi su questo per arredare la cameretta, ti sbagli di grosso. Così facendo vai incontro ad uno degli errori più comuni da evitare assolutamente.

I bambini crescono e, come sai, lo fanno anche rapidamente. Durante lo sviluppo, infatti, cambiano continuamente i bisogni e di conseguenza la cameretta deve essere in grado di adattarsi a tutti i cambiamenti.

Dunque è consigliabile arredare la cameretta con elementi che sappiano essere versatili e che è possibile modificare nel tempo. Un’ottima soluzione può essere acquistare camerette componibili.

Arredare la cameretta per bambini pronta a cambiare a tutte le età ti permetterà di risparmiare parecchio denaro  e di non sottoporre i bambini a continue trasformazioni del loro spazio speciale.

5. Non considerare le dimensioni della cameretta

Prima di decidere di acquistare una cameretta solo perché ti piace, non sottovalutare le dimensioni.

Questo aspetto vale soprattutto quando la cameretta è di piccole dimensioni, ma anche se si tratta di uno spazio ampio bisogna comunque essere bravi ad utilizzarlo al meglio.

Le soluzioni salvaspazio, per esempio, sono perfette per sfruttare tutto lo spazio a disposizione e farlo in maniera funzionale.

6. Acquistare una cameretta troppo economica

Inutile negare che realizzare l’arredamento di una cameretta è un costo impegnativo per una famiglia. Questo in parte può spiegare  la scelta sbagliata di comprare camerette con prezzi davvero bassi, a discapito di tutto il resto.

Infatti l’economicità delle camerette è direttamente proporzionata alla scarsa qualità che le caratterizza.

Dunque è consigliabile sempre spendere un po’ di più ma preferire arredi realizzati con materiali e finiture di qualità per proteggere la salute dei bambini. Ricorda che è fondamentale realizzare una cameretta sana e sicura!

7. Arredare la cameretta per bambini senza tenere conto delle loro esigenze

Uno degli errori che possiamo definire imperdonabili quando si arreda la cameretta per bambini è pensare di farlo senza tenere conto dei bisogni e delle preferenze dei bambini o ancora di più dei ragazzi.

Senza dubbio la guida di un adulto nel creare una cameretta che abbia tutti i comfort necessari per renderla un ambiente da vivere al meglio è fondamentale, ma anche ascoltare i propri figli lo è.

È indispensabile, dunque, riuscire a creare uno spazio che rispecchi completamente la personalità dei bambini e nel quale possano sentirsi veramente a proprio agio. Conoscendo i tuoi figli non avrai difficoltà, ma in ogni caso ascoltali e rendili partecipi della realizzazione della loro cameretta.

8. Non creare uno spazio per il gioco

Arredare la cameretta per i bambini non significa riempirla di mobili: è molto di più!

Nel dettaglio, è necessario considerare l’arredamento in relazione all’organizzazione dello spazio e fare in modo che ce ne sia abbastanza per permettere ai tuoi figli di giocare e muoversi liberamente nel loro ambiente.

Allo stesso modo ti suggeriamo di non pensare solo al gioco ma anche di creare un angolo studio altrettanto comodo e funzionale, molto utile per quando i bambini cresceranno.

9. Non dare importanza allo stile

Va bene che la cameretta deve essere innanzitutto pratica, ma non devi assolutamente sottovalutare la scelta dello stile.

Infatti una stanza per bambini per essere davvero accogliente deve risultare un ambiente caldo e armonioso, dove tutti gli elementi dialogano tra loro in perfetto equilibrio. Per ispirarti può essere utile la scelta di un tema, magari decidendo insieme ai tuoi figli.

10. Tralasciare la decorazione

Arredare la cameretta per i bambini significa anche dare sfogo all’immaginazione e pertanto è sbagliato trascurare la parte decorativa.

Questo vuol dire non rinunciare a decorare le pareti della cameretta con soluzioni originali: carte da parati, stickers o, più semplicemente, tempere di colori diversi . Allo stesso modo è fondamentale giocare con i dettagli, accessori e complementi vari.

Cameretta per bambini: maneggiare con cura

Arredare la cameretta dei bambini non è solo una delle attività più difficili nell’ambito della casa, ma anche la più delicata.

Infatti le camerette rappresentano il primo spazio personale per i tuoi bambini, dove trascorrono molto tempo della loro giornata, dove crescono e sperimentano una prima forma di indipendenza e autonomia dal resto della famiglia.

Quindi si tratta di un lavoro complesso per il quale bisogna valutare con attenzione tutti gli aspetti.

Solo pianificando con cura è possibile arredare la cameretta per bambini senza fare errori, o almeno provare ad evitarne il maggior numero.

Inoltre, sottovalutare la sicurezza della cameretta è lo sbaglio più grande che si possa fare. Acquistare prodotti di scarsa qualità significa mettere in pericolo la salute dei tuoi figli.

Questo errore, così come gli altri che ti abbiamo illustrato, sono frutto di un approccio iniziale frettoloso e non attento che può essere tranquillamente evitato.

Ascolta i tuoi figli per comprendere in modo approfondito quali sono le loro esigenze, ma avendo l’intelligenza di pensare anche alle necessità che avranno nel futuro e non solo nell’immediato presente.

Non devi dimenticare, poi, di considerare lo spazio che hai a disposizione, perché solo partendo da questo potrai optare per la soluzione d’arredo migliore.

Infine, affidati a mani esperte del settore, per progettare e arredare la cameretta senza sbagliare.

© dal blog di Moretti Compact